Questo sito utilizza cookie tecnici, di sessione e analytics (utilizzati per raccogliere informazioni, in forma aggregata) per offrire una migliore navigazione. Qualsiasi diverso utilizzo dei cookie (quelli di profilazione) non dipendenti dal sito ma da soggetti esterni sono chiaramente ignoti. Navigando sul sito o digitando sul pulsante chiudi acconsenti all'utilizzo della nostra politica di utilizzo dei cookie. Per saperne di più digita sul pulsante maggiori informazioni.

Mondo Funghi  

   

Link associati  

   
Il Fungo del mese: Gennaio


Cuphophyllus pratensis (Fr.) Bon., 1985




Inquadramento sistematico e tassonomico: Regno Fungi, Divisione Basidiomycota, Classe Basidiomycetes, Ordine Agaricales, Famiglia Hygrophoraceae, Genere Cuphophyllus specie Cuphophyllus pratensis (Fr.) Bon., 1985

Origine nomenclatoria: dal latino pratensis= di prato (per l’habitat).

Basidioma: omogeneo, pileo-stipitato; di dimensioni medie, solido ma non robusto, a silhouette igroforoide-tricolomoide.

Pileo: fino a 8 cm di diametro; prima emisferico, poi convesso con umbone centrale, infine convesso-appianato, margine involuto sottile; cuticola liscia, asciutta, pruinosa, da giallastro dorato a giallo-aranciato, a albicocca.

Imenoforo: a lamelle spesse ed elastiche, ventricose e larghe, rade; adnate o subdecorrenti; giallastre-albicocca.

Stipite: subcilindrico, anche incurvato, affusolato alla base; pieno e carnoso; di colore bianco.

Carne: bianca, ma giallina sotto la cuticola, immutabile; spessa e soda, ma fibrosetta nel gambo; odore lieve vagamente farinoso; sapore mite e gradevole.

Spore: 6,5 x 5 µm, ellittiche; lisce; bianche in massa; ampiamente apicolate.

Ambiente di sviluppo: specie praticola, anche presso latifoglie (Quercus sp.); da tarda estate ad autunno inoltrato

Commestibilità: commestibile; apprezzato per le carni di sapore delicato.

Osservazioni: crescita, spesso, tra erba alta.

Confondibilità: difficilmente scambiabile anche con altre Hygrophoraceae per le lamelle albicocca, la crescita prativa e le lamelle a trama mista tipiche del genere.

   
© 2013 A.Mi.T. all rights reserved